Nozze gay: no annullamento trascrizioni

Il Consiglio di Stato ha ritenuto "illegittimi, per incompetenza, i decreti dei Prefetti che nel 2014 hanno annullato gli atti con cui i Sindaci di Milano e di Udine avevano trascritto nei registri dello stato civile tredici matrimoni contratti all'estero da persone dello stesso sesso". E' quanto è stato stabilito dalla Terza sezione con due sentenze (n. 5047 e 5048), pubblicate questa mattina. Il Consiglio di Stato ha ritenuto fondati i ricorsi proposti dagli interessati e dal Comune di Milano. Il Consiglio di Stato ha rilevato che "solo il Consiglio dei Ministri, e non anche il Prefetto, può esaminare la legittimità degli atti emessi dai Sindaci quali ufficiali di stato civile e disporne l'annullamento, se essi risultano illegittimi". La Terza Sezione, "per ragioni di carattere processuale, non si è invece occupata della questione sostanziale" se i "Sindaci possano o meno disporre la trascrizione nei registri dello stato civile dei matrimoni contratti all'estero da persone dello stesso sesso".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Anagni " Contromano in autostrada, notte di terrore
    TG24.info
  2. L'Ecomostro in via Cristoforo Colombo non si farà per ora
    Abitare a Roma.net
  3. Anagni " Conto bancario bloccato, imprenditore da anni senza risposte
    TG24.info
  4. Roma. Arrestato dalla GdF un imprenditore romano indagato per aver "pilotato" il fallimento di una nota catena di grande distribuzione alimentare
    Cronache Cittadine
  5. Immigrati cacciati a San Basilio, Raggi: 'Una vergogna per Roma'
    Roma Daily News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Gregorio da Sassola

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...